Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

  • Nell'indifferenza il taglio illegale di foreste pregiate

    Dal Mato Grosso al Myammar e alla Cambogia

    Nell'indifferenza il taglio illegale di foreste pregiate

    Il il 41 per cento del legname prelevato dallo stato brasiliano del Mato Grosso viene da aree non autorizzate. In Myammar durante i primi nove mesi dell'anno fiscale 2017-18 le autorità hanno confiscato circa 36.000 tonnellate di legname, incluse oltre 7.000 tonnellate di teak e 29.000 tonnellate di altri legni duri. E ci sono anche morti... Qualche iniziativa per il Kenya

  •  La Monsanto minaccia Avaaz

    Le multinazionali...

    La Monsanto minaccia Avaaz

    Con atto legale statunitense, ha intimato di conoscere e identificare tutti coloro che hanno partecipato alle campagne contro di lei. «Avaaz ha battuto ripetutamente Monsanto in enormi battaglie normative, per esempio bloccando il rinnovo a lungo termine della licenza sul glifosato, il diserbante su cui si regge tutto il loro impero agrochimico. Stiamo vincendo. E quindi vogliono cambiare gioco»

  • Il Mais Ogm non fa male alla salute? Attenzione non è proprio così...

    A proposito di scoperte «eclatanti»

    Il Mais Ogm non fa male alla salute? Attenzione non è proprio così...

    Lo studio non parla assolutamente di effetti sulla salute del mais Ogm ma raccoglie 21 anni di dati su decomposizione, biomassa, contenuto in lignina, impatto sui parassiti e parametri biochimici. L'unica speculazione riguardante la salute umana è di tipo tossicologico, ma semplicemente riporta un minor rischio di micotossine. Non c'è alcun dato su mutazioni genetiche, cancro, malattie cardiovascolari, etc.  > Greenpeace: la vera sfida è un'agricoltura resiliente ai cambiamenti climatici

  • Ambiente assente nel dibattito politico e il Wwf provoca...

    La campagna dell’associazione ambientalista

    Ambiente assente nel dibattito politico e il Wwf provoca...

    «L’arretratezza del dibattito politico nel nostro Paese, purtroppo, si misura anche da questo: dal confronto sulle politiche ambientali si valuta la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide dell’efficienza e dell’innovazione». «È indispensabile concentrarsi sulle emergenze ambientali dall’inquinamento alla carenza di verde nelle nostre città, dal bracconaggio ai crimini di natura fino ad arrivare allo sviluppo di una nuova economia capace di creare benessere e occupazione rispettando la natura»

  • Il progetto Retrace-3D per studiare i terremoti

    Il progetto in fase di kick-off svoltosi presso il Dipartimento della Protezione civile

    Il progetto Retrace-3D per studiare i terremoti

    Il progetto è impostato su una collaborazione, non onerosa, tra il Dipartimento della Protezione civile e i suoi principali Centri di competenza in materia di geologia dei terremoti, e cioè l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr), che partecipa con l'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria (Cnr-Igag) e con l'Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente (Cnr-Irea), e l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). La collaborazione ha coinvolto anche l'Eni e la Total

Cultura

Altri articoli

Clima

Altri articoli

Politica&Ambiente

Altri articoli

Attualità

Altri articoli

Energia

Altri articoli

Territorio

Altri articoli

Trimestrale di Ecologia

Ultima scalata

Ultima scalata Tema: "Conquiste"

Anno XX - N. 80 – Dicembre 2017 – ISSN 2039-7208