Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Attualità

Consegnata al Papa la soluzione dei Rifiuti Zero

L?associazione era presente con Paul Connett, scienziato statunitense, professore di chimica e tossicologia presso la St. Lawrence University ed attivista ambientale tra i fondatori della strategia rifiuti zero, il quale ha donato, in occasione dell?udienza papale presso la Basilica di San Pietro, a Papa Francesco il suo libro «Zero Waste solution» e il prof. Mario Malinconico, ricercatore dell?Istituto dei polimeri, compositi e biomateriali del Cnr che con grande sensibilità ha portato nel luogo della ricerca [...]

Letto 2485
0
Commenti
Leggi tutto

Zero Rifiuti è possibile anche a Bari

Una strategia che è contenuta nel programma di governo della Regione Puglia che però deve essere affrontata in un processo che sia partecipato e con obiettivi condivisi vista l'ampia partecipazione popolare nel meccanismo industriale

[...]

Letto 2479
0
Commenti
Leggi tutto

«Boicottaggio sociale» per far sentire la nostra voce

All'interno di questo sito molte campagne di boicottaggio sociale divise per argomento (oli tropicali, guerre, sperimentazione animale, diritti umani, ogm, deforestazione, etc.) e i prodotti delle multinazionali da boicottare. È possibile anche suggerire altri prodotti, aziende e boicottaggi e diventare un attivista del boicottaggio sociale con la campagna di «social stickering»

[...]

Letto 2318
0
Commenti
Leggi tutto

Tutto pronto per dire a Bari «Rifiuti Zero»

Il movimento nazionale a supporto della Legge Rifiuti Zero, una rete che nasce con lo scopo di seguire l?iter della discussione della Legge di iniziativa popolare su Rifiuti Zero (Lip) attraverso le relazioni dei delegati eletti in occasione dell?assemblea nazionale di Roma del 25 ottobre 2014

[...]

Letto 2269
0
Commenti
Leggi tutto

Rotte marine sicure e pulite con... Profumo

Un programma finanziato dall'Asi e dall'Esa (Agenzia spaziale europea), che collega il blu del mare e arriva al nero dello spazio e viceversa, per il quale nel corso dell'evento in Asi è stato presentato lo studio di fattibilità, in previsione dello sviluppo operativo e commerciale

[...]

Letto 2259
0
Commenti
Leggi tutto

Per i nostri cellulari minatori bambini in Congo

John Mpaliza da 7 anni attraversa l?Europa a piedi per denunciare i danni della Guerra del coltan in Congo. L?anno scorso il Parlamento europeo ha votato l?obbligo di trasparenza sulla provenienza delle materie prime usate dalle industrie, contro il commercio illegale di coltan e altri minerali, ma deve essere ancora ratificata dal Consiglio. Dal 12 al 17 aprile, incontri a ingresso libero

[...]

Letto 2159
0
Commenti
Leggi tutto

Rifiuti, a Bari presto il «porta a porta»

Con la presentazione del nuovo Piano per lo sviluppo della raccolta differenziata elaborato da Conai in collaborazione con l'amministrazione comunale, si avvia la nuova gestione dei rifiuti con l'obiettivo di raggiungere e superare il 65% e puntare ai nuovi target di effettivo riciclo e recupero

[...]

Letto 1551
0
Commenti
Leggi tutto

Acqua bene comune e prezioso

Dati Unicef dicono che ci sono circa 663 milioni di abitanti del pianeta che attingono acqua da fonti insalubri e circa 2,4 miliardi (quattro abitanti su dieci) che vivono in condizioni igieniche incompatibili con la sicurezza e con la salute, condizioni che pregiudicano la salute soprattutto di neonati e bambini, vittime indifese delle infezioni veicolate dall'acqua impura e dalla scarsa igiene ambientale

[...]

Letto 2627
0
Commenti
Leggi tutto
foto di © Terry Hughes/Survival

Survival denuncia Salini Impregilo all'Ocse per la diga Gibe III in Etiopia

Survival International: Salini ha ignorato evidenze schiaccianti, ha fatto false promesse e ha calpestato i diritti di centinaia di migliaia di persone. Le conseguenze reali della devastante concezione che il governo etiope ha dello sviluppo del paese (vergognosamente sostenuta dalle agenzie per lo sviluppo di nazioni occidentali tra cui Italia, Gran Bretagna e Stati Uniti) sono sotto gli occhi di tutti. Derubare della loro terra popoli largamente autosufficienti e causare ingenti devastazioni ambientali non è [...]

Letto 2464
0
Commenti
Leggi tutto