Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Politica&Ambiente

Una campagna angosciante e senza ambiente...

Si promettono riduzione delle tasse e posti di lavoro, ma anche qui per crassa ignoranza, si trascura di sapere e di dire che rimediare a tutto questo ha costi elevati, ma benefici notevolmente superiori che consistono nel progressivo miglioramento diffuso della qualità della vita. La quale tanto più e tanto meglio si può realizzare garantendo di vivere in un ambiente sano e su un territorio sicuro

[...]

Letto 2585
0
Commenti
Leggi tutto

Ambiente assente nel dibattito politico e il Wwf provoca...

«L?arretratezza del dibattito politico nel nostro Paese, purtroppo, si misura anche da questo: dal confronto sulle politiche ambientali si valuta la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide dell?efficienza e dell?innovazione». «È indispensabile concentrarsi sulle emergenze ambientali dall?inquinamento alla carenza di verde nelle nostre città, dal bracconaggio ai crimini di natura fino ad arrivare allo sviluppo di una nuova economia capace di creare benessere e occupazione rispettando la natura»

[...]

Letto 3123
0
Commenti
Leggi tutto

Stop alle specie esotiche, in vigore decreto Ue

Dal prossimo 14 febbraio entrerà in vigore il decreto che recepisce anche in Italia il Regolamento europeo per prevenire e gestire l?introduzione delle specie esotiche considerate particolarmente invasive dall?Unione europea. Nuove regole per proprietari e commercianti. Cosa può fare il cittadino

[...]

Letto 3457
0
Commenti
Leggi tutto

Berlusconi resuscita il condono...

È un pessimo affare per le casse pubbliche. Il Cresme rilevava nel 2015 che, a fronte di un importo medio di 15mila euro versato per ogni singolo abuso, gli enti locali ne hanno spesi in media 100mila per portare strade, fognature e altre infrastrutture ai nuclei illegali. Ancora oggi bisogna frenare i ladri di territorio: se nel 2012 si edificavano 14 costruzioni abusive ogni 100 autorizzate, si arriva a quasi 20 ogni 100 nel 2016 [...]

Letto 3432
0
Commenti
Leggi tutto

I Contratti di fiume per difendere territori fragili

Realacci: «I Contratti di fiume possono contribuire ad uno sviluppo che punta su qualità e innovazione che incrocia la bellezza dei territori, la loro cultura e la loro identità. Anche per i Contratti di fiume userei il baratto amministrativo, leve fiscali per sostenere chi si occupa di pubblica utilità»

[...]

Letto 3683
0
Commenti
Leggi tutto

Ancora troppo rumore nelle città, ce lo ricorda l'Ue...

La Commissione sollecita l'Italia a rispettare la direttiva. Mancano ancora mappe strategiche per 17 agglomerati e 22 strade e devono ancora essere adottati piani d'azione per 32 agglomerati, 858 strade e un importante asse ferroviario. L'Italia dispone di due mesi per rispondere; in caso contrario, la Commissione potrà decidere di deferire il caso alla Corte di giustizia dell'Ue

[...]

Letto 3379
0
Commenti
Leggi tutto

Caccia, ancora un bilancio negativo

«Tra vittime dei cacciatori, blitz del parlamento e politiche regionali filovenatorie si chiude l'ennesimo anno da dimenticare». A fine dicembre sono da contare 25 morti e 58 feriti

[...]

Letto 3576
0
Commenti
Leggi tutto

Smog, governati dall'ipocrisia

È evidente che sotto elezioni il nostro Ministro si preoccupi più ad indicare quello che è stato fatto che quello che avrebbe dovuto fare a cominciare col dare una spallata alle fonti tradizionali di energia. E invece siamo lì a fare l'elenco miserevole del minor inquinamento senza tradurlo in vite umane. Ed è ancora più miserevole la propaganda antieuropea sulla base dell'economia e non sulla base della qualità della vita

[...]

Letto 3630
0
Commenti
Leggi tutto

In Europa è guerra alla plastica

Solo il 5% del valore del materiale di imballaggio in plastica si mantiene nell?economia, il resto viene perso dopo un brevissimo primo utilizzo. Il costo annuale si attesta tra i 70 e 105 miliardi di euro, una cifra che l?Unione europea (Ue) non può permettersi di spendere e questo sotto varie ragioni, economiche certamente ma anche e soprattutto ambientali

[...]

Letto 4280
0
Commenti
Leggi tutto