Villaggio Globale

Villaggio Globale, mediante un sistema di articoli connessi fra loro e scritti da scienziati, docenti universitari o da divulgatori specializzati, affronta su argomenti monotematici i problemi che preoccupano l’attuale società e stanno mettendo in pericolo la vivibilità delle generazioni future.

Politica&Ambiente

foto Vincenzo De Palmis

Basta parole di circostanza l'Ilva va chiusa

A Taranto la Messa del precetto pasquale con il ministro Gian Luca Galletti e l'Arcivescovo di Taranto riaccende vecchie polemiche mai sanate. «L'azienda non porta nessun beneficio alla città e neppure alla nazione perché i materiali oggi arrivano dall'estero e sono molto più convenienti di quelli che produciamo all'interno»

[...]

Letto 3105
0
Commenti
Leggi tutto

Per il Tar il petrolio prevale su salute e ambiente

È auspicabile per la Ola che il Consiglio di Stato venga chiamato a derimere una materia «delicata e prioritaria» che rischia di vanificare se non annullare il ruolo delle istituzioni di salvaguardia del territorio e dell'ambiente, ma anche i diritti dei residenti e del loro lavoro, subordinandoli ad interessi privati delle compagnie minerarie

[...]

Letto 2063
0
Commenti
Leggi tutto

No alle trivelle, azione di Greenpeace

Iniziativa dell'Associazione sulla «Montagna spaccata», nei pressi di Gaeta, per richiamare l'attenzione sul referendum sulle trivelle del prossimo 17 aprile. L'Associazione ambientalista fa appello a tutte le personalità, le organizzazioni e i singoli cittadini che hanno a cuore il libero confronto e la sovranità popolare affinché si mobilitino per fare informazione e coinvolgere gli italiani in una consultazione della massima importanza

[...]

Letto 2005
0
Commenti
Leggi tutto

Stop al glifosato

Sospeso il rinnovo dell'autorizzazione. L'Agenzia europea per le sostanze chimiche (Echa) condurrà indagini sull'impatto sanitario per arrivare a una classificazione ufficiale della Ue, dopo l'allarme lanciato dall'Oms. Il processo si concluderà a fine 2017: se si scoprirà che può causare il cancro, interferire con la riproduzione o danneggiare il sistema ormonale, il glifosato non potrà più essere venduto, secondo la normativa europea

[...]

Letto 2120
0
Commenti
Leggi tutto

Piano Ue per reprimere il traffico illegale di specie selvatiche

Negli ultimi anni il traffico illegale di specie selvatiche ha subito una vera e propria impennata. Secondo le stime, i gruppi di criminalità organizzata coinvolti maneggiano da 8 a 20 miliardi di euro ogni anno, cifre equivalenti a quelle del traffico di droga, di persone e di armi. Questo traffico non solo minaccia la sopravvivenza di alcune specie emblematiche, ma alimenta la corruzione, miete vittime umane e priva le comunità più povere di fonti indispensabili [...]

Letto 2255
0
Commenti
Leggi tutto

Ancora una battaglia contro il Glifosato

Dopo il parere dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa), che ha decretato la non cancerogenicità per l'uomo del Glifosato in contrasto con quello dello Iarc, in assenza di un consenso scientifico sul tema della pericolosità del prodotto chimico per la salute umana, la Commissione e gli Stati membri hanno prima di tutto la responsabilità di proteggere la salute dei cittadini adottando il principio di precauzione

[...]

Letto 2108
0
Commenti
Leggi tutto

Azione di Greenpeace contro il Ttip

Bloccato il nuovo round di trattative tra Stati Uniti e Unione europea. Secondo l'organizzazione ambientalista il Ttip è una minaccia per la democrazia, la protezione dell'ambiente, gli standard di sicurezza sulla salute, le condizioni dei lavoratori, a tutto vantaggio delle multinazionali, a cui verrebbe dato un potere senza precedenti

[...]

Letto 2019
0
Commenti
Leggi tutto

È sempre colpa del lupo cattivo...

Il rinvio dell'approvazione del piano in sede tecnica consente una riapertura del confronto sul territorio. Wwf: «abbiamo guadagnato tempo, ma il rischio per la specie resta alto». Il Gruppo Lupo Italia sottolinea come «i grandi predatori svolgano un ruolo essenziale nell'ambiente naturale, contenendo l'eccessiva espansione degli erbivori e tenendoli in continuo movimento. Anziché affogare nel consueto "analfabetismo ecologico" che ispira oggi la politica e la (in)cultura prevalente, non sarebbe meglio approfondire un poco gli equilibri [...]

Letto 2171
0
Commenti
Leggi tutto

Trivelle, che farà il Montenegro?

Le Osservazioni del Comitato sono state presentate per chiedere ad entrambi i ministeri, italiano e montenegrino, di bloccare l'iter amministrativo, mettendo in evidenza la concreta pericolosità delle prospezioni geosismiche e delle successive trivellazioni condotte nelle aree

[...]

Letto 2307
0
Commenti
Leggi tutto

I rifiuti radioattivi dove li metto, dove li metto?

Nella partita della messa in sicurezza e dello smaltimento dei rifiuti radioattivi in Italia è importante avviare un percorso trasparente, partecipato e condiviso che coinvolga i territori e le amministrazioni locali nell'individuazione di un luogo dove costruire un deposito unico nazionale che accolga le scorie a media e bassa radioattività, ma non quelle ad alta radioattività

[...]

Letto 2562
0
Commenti
Leggi tutto